Archive for 2 luglio 2017

Quello che sta nel mezzo

2 luglio 2017

Se solo le persone si accorgessero delle stelle che hanno dentro forse reagirebbero a una vita piena di automatismi rischiando di più per i propri sogni.

Stamattina frugo tra i cassetti e mi accorgo di non avere un piano per modificare il mondo.

Forse perchè l’unica cosa che sono stato in grado di cambiare è stata la mia vita e non mi sono mai preoccupato del resto.

Questa rivelazione mi solleva da tutte le responsabilità, tranne quella di scoprire le definizioni nascoste tra le più piccole pieghe di questa esistenza. Come i raggi di un sole curioso che stamattina mi accarezzano il volto.

Come il bruciore per i tanti minuscoli graffi che la vita mi ha lasciato.

Vivere in base al desiderio profondo è l’unica vita che ritengo degna di chiamarsi tale e solo chi non ha mai ceduto alla paura di sbagliare può capirmi.

Chi invece tiene chiuso il coraggio sottovuoto può anche accontentarsi di sopravvivere leggendo l’oroscopo del giorno.

Chi è migliore di chi?

Chi è più forte di chi?

Ed essere migliore vuol dire essere anche più forte?

Migliore lo scrittore del poeta, dell’imprenditore? O il filosofo del sedicente giornalista?

Più forte l’uomo, il padre, o il giocatore?

Io non credo che esista il migliore e per quel che vale, non credo che esista nemmeno il più forte.

Esiste il coraggio di agire e il momento giusto per farlo.

Tutto il resto è solo l’immaginazione di qualcosa che sta nel mezzo. E l’immaginazione porta a braccetto soltanto il disincanto.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: