Archive for the ‘Ironia’ Category

Cojone

29 novembre 2016

Crescendo te diranno in tanti che sei stato un “cojone”, ma conteranno solo le volte che te lo dirai da solo.

Mattino

13 giugno 2014

Amo il mattino. Adoro quell’istante irrinunciabile, dolcissimo, in cui lei mi guarda dritto negli occhi e mi dice: “Per il cornetto deve fare prima lo scontrino alla cassa!”

In amore

9 giugno 2014

In amore non si vince. Io la volta che sono andato meglio sono arrivato in semifinale.

Mezzo che?

8 giugno 2014

C’è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. Io suggerirei di dare un’annusatina al contenuto prima di esprimersi. Poi fate voi.

Aforismi alla carbonara

6 giugno 2014

La gente si ostina ad andare dallo psicologo, quando io con due sedute di enologo ho risolto tutto.

Questa non è fame! Ho uno sbarco di clandestini nello stomaco. Servono almeno 150 ciambelle!

Quando ho sottoscritto quel mutuo mi deve essere sfuggita la clausola dove adottavo il direttore di banca.

Ci sono mattine in cui resto immobile a fissare la bellezza delle piccole cose.
Oggi invece sono pragmatico e prendo il maritozzo più grosso, quello col ripieno di Nutella.

Questa è un’epoca in cui le persone credono più ai pettegolezzi che ai complimenti.

Avere una figlia piccola ti può condizionare la vita. L’altro ieri a un pranzo di lavoro ho sbucciato due mele a un commercialista di Latina.

Credo sia arrivato il momento che mi presenti ai genitori del mio barattolo di Nutella.

La felicità è una declinazione di zuccheri e carboidrati.

L’inutile e il dilettevole

23 marzo 2014

Se unisci l’inutile al dilettevole ottieni una pagina Facebook.

A denti stretti

22 marzo 2014

In un anno sono riuscito a schivare 4 bicchieri di cristallo, una pentola con fondo in acciaio (pesantissima), 3 forchette, 2 kiwi sbucciati, un remo del canotto, la torta del suo compleanno, il gatto persiano e 6 piatti del servizio buono. Mia nonna diceva sempre: “se lei ti manca tanto è amore”.
Credo di non essere mai stato così innamorato nonna!

Avere una figlia piccola ti può condizionare la vita. L’altro ieri a un pranzo di lavoro ho sbucciato due mele a un commercialista di Latina.

Scopare e fare attività fisica è meraviglioso. Adoro il Curling!!

Fa venire i brividi l’ignoranza che c’è su Facebook. Gente che parla di Mozart senza aver mai visto nemmeno uno dei suoi quadri.

Incredibile. Se te lo versi bollente sulla camicia il caffè ti sveglia ancora di più…

Mi fanno tristezza tutte quelle persone che a cena non parlano e nemmeno si guardano preferendo Facebook e le chat di un iPhone a una bella chiacchierata.
Ora vi devo salutare che è arrivata la pizza.

Da piccolo con meno di mille lire andavi al supermercato e tornavi con le caramelle, le cioccolate, la Coca-Cola. Ora invece è pieno di telecamere.

“Regalami”, sussurrò una rosa.
“Sette euro capo”, esclamò il cingalese.
“Tanto non te la da”, disse l’esperienza .
“Considerami cazzo”, intervenne il girasole.

Il T9 è diventato il mio nemico. Solo chi possiede un iPhone Sto Arrivando di cosa parlo.

Chissà se oltre alle cartelle fanno anche gli zaini equitalia. Potrebbe diventare un’idea regalo !


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: