Brutti ricordi

Esistono brutti ricordi che piantano radici e diventano col tempo alberi e rami su cui non ti puoi sedere, o sotto cui non ti puoi addormentare. Eppure ti rifiuti di abbatterli, solo perché somigliano troppo a quel posto dove giocavi da bambino.
Certo. Gli somigliano, ma non sono la stessa cosa.
C’è una differenza pazzesca tra l’afferrare con la mano qualcosa che trema e afferrare qualcosa con la mano che trema.

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: