Il punto di partenza

Esiste in ognuno di noi una parte sommersa. Una parte che teme gli scogli, ma che non sonda il mare con la giusta attenzione.
Stanotte fa troppo caldo per le camminate in strada. Così giro per i corridoi di questo hotel come farebbe uno straniero che fa finta di non conoscere la lingua del posto. La fantasia è la mia compagna fedele, ma non è semplice darle soddisfazione.
Avrei bisogno di un progetto di fuga. Di un piano di evasione degno del miglior Steve McQueen. 

Rileggo spesso quello che scrivo. Mi rileggo e mi piace farlo mentre cammino. Di solito impiego poco a innamorarmi anche di un ricordo. Mi basta trovare il ricordo giusto da leggere. Ma stanotte mi sono inoltrato in pensieri che sono terra di nessuno. Storie senza movimento. Immagini senza prospettive. 
Esiste un deserto dentro di noi. Un posto dove le cose che vedi succedere agli altri ti sembrano tutte ben riuscite. E appaiono tutta un’altra cosa rispetto alle tue.

Così guardo in basso e provo a edificare castelli sulla moquette, come fosse sabbia. Sempre meglio dei soliti quattro merli costruiti in aria. Poi mi siedo ai margini di una fontana fasulla che spara getti d’acqua teleguidati. Faccio due conti. Non lo faccio mai. Forse me li fa fare la stanchezza. C’è sempre una storia che ami e che vorresti raccontare. Ma questa non posso proprio raccontarla. Tanto non farebbe ridere e nemmeno piangere nessuno. Al massimo si limiterebbe a far pensare. 

In fondo è sempre stato così con tutto quello che ho scritto. Ho passato gran parte della mia vita a osservare gli altri che mi sorpassavano. A contare le occasioni perdute. I viaggi mai iniziati. Gli incontri mancati. Le relazioni impossibili. A volte soffermandomi troppo a studiare il profilo delle persone. Senza mai scoprire quale fosse il punto di origine di ogni decisione presa. Giusta o sbagliata, poco importa. Perché alla fine è solo questo che delimita il confine tra le “strade diverse”. Il punto di partenza. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: