I sorrisi sopra

A volte ho la sensazione di una presenza anche se non sto necessariamente guardando lo specchio. Sono io. Sempre io. Che ogni tanto perdo il contatto con il mio riflesso, come si perde la consapevolezza che qualcosa, o qualcuno sia davvero fondamentale. 

Forse non è il tempo a scegliere le azioni da fare. Eppure c’è. È presente in ognuna di esse. Dalla più nobile, alle peggiori in assoluto. 

Ci sono momenti in cui mi rendo conto che il tempo in fondo ci usa. E in quegli istanti mi cerco allo specchio. Fingo di avere io il controllo. Che so, alzo un braccio. Faccio una smorfia. Mi assecondo. 

Fisso quel riflesso che ha la mia stessa faccia. Lo stesso colore degli occhi. Lo stesso sguardo. Lo osservo e gli assegno meriti e colpe. Mi congratulo e lo rimprovero per tutto quanto di insolito mi succede.

Anche stamattina mi sono cercato. È durato qualche secondo. Poi ho chiuso gli occhi e quando li ho riaperti il mondo era esattamente allo stesso posto. La finestra era aperta. I raggi di luce si affrettavano a disegnare ombre sulle pareti del bagno. E io invidiavo  il modo in cui il sole faceva di tutto per risultare attraente. 

Mi sono passato le mani sul viso. Mi sono stropicciato un po’ gli occhi. E ho indossato un’altro sorriso. Sorridere al mattino è una virtù rara, nota solo alle persone che coltivano l’ottimismo sul balcone di casa.

Io purtroppo non me la sono mai cavata benissimo col giardinaggio. Però so costruire pensieri. Sono un sedicente architetto. E stamattina ho progettato un universo parallelo. Colmo di dilettantismi. Un posto dove io sono un finestrino appannato e qualcuno si diverte a disegnarci un sorriso sopra.

2 Risposte to “I sorrisi sopra”

  1. Enzo Says:

    Ho sempre pensato di essere un burattino alla mercé dei fili del tempo. Ho provato e riprovato a convincermi di coglierlo, il tempo. Più vivo alla giornata, più ho la percezione della fugacità del tempo. Sorridere al mattino è una grande qualità, a mio parere. Nasce forse, dalla montagna di consapevolezze accumulate. A volte basta una smorfia, che assomiglia ad un sorriso. A volte basta.
    Un saluto.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: