Sette respiri 

Come certi personaggi delle favole che si svegliano solo quando è arrivato il momento di essere felici. Così, anche io stamattina apro gli occhi e mi arrangio a pensare senza un complemento di termine. 

Non è il mio ultimo assioma del mattino. No. 

E forse dovrei farla finita con questo mio modo massimalista di scrivere cose troppo lunghe. Dovrei lasciar perdere e smetterla di portarmi in giro la notte. Di vagare come un turista inebetito tra le meraviglie di Roma. Ma è più forte di me. 

Cosa? Tutto. Ogni cosa. 

In fondo non ho la più pallida idea di quello che facessero i romani la notte a Caracalla, ai fori o al tempio di Minerva. Eppure posso immaginarlo. Posso immaginare le cose che sono sparite anche senza conoscere una storia. 

Un posto. Un sospiro. Due occhi. Un profilo. Un sorriso che sa di crostate di fragole. Tutto quello che custodisco dentro la testa sono i ricordi che mi sono stati assegnati dal tempo e stamattina sono liberi di andarsene in giro per la stanza. Liberi di fare quello per cui sono stati messi al mondo. Un concetto primitivo di consonanti e vocali. 

Tante. Troppe parole. 

E tra tutte ne spicca una che mi ricorda parecchie altre cose che adesso non ho il tempo di raccontare. Ma che mi passano davanti ogni volta che mi affaccio fuori. 

Ogni volta che visito un museo. Una mostra. Che ascolto della buona musica. Ogni volta che assaggio un piatto particolare. Che passeggio tra i vicoli illuminati. Che sorrido a una battuta. Che sbuccio un edamame. 

Ogni volta che inciampo salendo un marciapiede. Che cerco qualcosa in libreria. Oppure davanti a uno specchio. Ogni volta che mi accarezzo il mento. Ogni volta che ti guardo attraverso gli occhi di un’altra donna più alta di me. 

E pensare che quando ci siamo incontrati la prima volta non ci avevo fatto nemmeno caso. 

C’è un’antica iscrizione romana. Dice che ogni decisione andrebbe presa la sera nello spazio di sette respiri. Il problema è che al sesto io di solito sto già dormendo. Ma questa è sicuramente un’altra storia.

  

Una Risposta to “Sette respiri ”

  1. fede63 Says:

    sette respiri, bene, la adotterò, grazie

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: