Meritatamente

Sono sveglio da poco. Consapevole da tutta una vita. Ho sonno. E non ho davvero sonno. Come uno che dorme solo da poche ore. Tra poco regalerò un cucchiaino di zucchero al mio caffè. Accarezzerò una fetta biscottata con della crema alla nocciola. E forse dopo. Ma soltanto dopo, ne mangerò mezza.
Non so dove nasce il primo umore del mattino. Vorrei farlo stare in un pensiero. In una smorfia. In un sorriso che sia unico. Ma troppe parole. Troppe cose e troppa persone da evitare nella mia testa.

Stamattina ho preso una faccia di merda in prestito da un assistente del traffico. L’ho indossata con disinvoltura. Poi ho scritto quello che pensavo. Ho calpestato caroselli di formiche in fuga sul balcone. Ho asciugato il sudore e i ricordi senza evocarne nessuno in particolare. Tutte le frasi dette. Le piccole emozioni rubate. Mentre mio padre intanto si diverte a guardare in lontananza le anatre più piccole litigare con le altre piu grandi. Che si ostina a non imparare a usare un iPad. A non accendere il climatizzatore.

Mi rimangono tre ore per incastrare tutto. Tre ore per inviare una mail perfetta. Per dimenticare l’oggetto. Mentre una parte del mondo si ostina ancora a cercarmi e l’altra a guardarmi male. Sono ripetizioni di vita. Cose ormai lontane. Ricordi che sfioro. Giocattoli che forse non avrò più. Un libro in particolare di Saramago. Che ho prestato. Che non ritorna. Come i racconti di Goethe, che credo rileggerò presto.

E poi tutti questi pensieri. A volte assurdi. Che mi corrono davanti, dentro e in testa. E poi la sera, mangiare sempre più veloce. E la mattina svegliarsi presto. E sostituire la coca zero con una birra gelata. E i sentimenti con le storie pensate. Le persone dimenticate. Le scatole piene con quelle perdute.
Stanotte ho dormito con la luce accesa. Con il cellulare sotto la schiena. E una malinconia con le unghie che mi graffiava il fiato.
Poi stamattina mi sono svegliato senza aprire i social network. Ho sorriso. E l’ho fatto meritatamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: