Fuori dai giochi

Questo virus è un naufragio epico. Ad oggi riesce a mettere politici, medici, virologi e persone comuni, tra di loro, gli uni contro altri. C’è una parte di me che giudica questa ormai conclamata pandemia.

È la parte che parla poco. Quella che pensa a cosa c’è da fare ora. A quali soluzioni potrei trovare per fronteggiare non solo i miei stati d’animo. Ma gli adempimenti quotidiani.

Cerco il mio ruolo in questo naufragio. Sulle mappe l’iceberg non era segnato. Ma le mappa non sono il territorio, come le statistiche non sono la vita.

Eppure c’è una parte di me che continua a fidarsi delle mappe. È quella che sonda ogni metro percorso con cautela e attenzione. Più osservo questa storia sprofondare e più vedo vittime anche di fuori di questo naufragio.

Vittime dai lineamenti indefiniti. Vittime di significati sempre più indistinti e confusi. Vittime di messaggi indirizzati con un ritmo incalzante e una spietata alternanza di toni. Dai più disparati ruoli.

E alla fine sono riusciti a fare di noi quel che volevano. Numeri. Spettatori. Quelli sempre e comunque fuori dai giochi.

Una Risposta to “Fuori dai giochi”

  1. poetella Says:

    e la madonna che foto!

    Il resto… al solito… ok!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: