Un racconto qualunque

Viaggiare è un verbo spietatamente transitivo. Vuole sempre una meta e un posto al quale fare ritorno.

Viaggiare. Velocemente. Senza un complemento di causa efficiente.

Viaggiare in piedi o rigorosamente seduti. Dietro a un ricordo. Un numero dispari. Cento colpi di spazzola.

La strada del ritorno poi è la stessa. Sempre troppo solo. Mai veramente da solo. Altri passeggeri. Troppi. Altre storie.

E Alice? Potrebbe essere passata di qui.

Potrebbe esserci stato davvero chiunque. E questo potrebbe essere nient’altro che un racconto qualunque.

3 Risposte to “Un racconto qualunque”

  1. alemarcotti Says:

    Viaggiare e mangiare….che anche in questo caso si accompagna sempre a qualcosa per riempire la pancia…anche il cibo fa il suo viaggio

    Piace a 1 persona

  2. gianlucamarcucci Says:

    🤷‍♂️😅

    "Mi piace"

  3. unallegropessimista Says:

    Che bello

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: