Come stelle

Il treno delle sette e un quarto taglia in due la periferia di Bergamo. Ricuce distanze. Traghetta esistenze. Un uomo intanto sbadiglia. Poi accenna il suo personale progetto di sorriso. Mi stringe la mano e prova a chiudere gli occhi. Io lo guardo dormire. Mando e ricevo messaggi di ogni tipo. Palpeggio con le dita il vetro di uno smartphone. Inseguo con gli occhi lo sguardo silenzioso delle persone intorno. Qualche stanchezza. Molte frustrazioni. E un po’ di quelle inconsapevoli disperazioni borghesi che si leggono nei romanzi di Truman Capote. Speranze miste a qualche residuo di cappuccino e foglie secche trascinate dal vento.
È singolare il mio mondo visto attraverso un finestrino. Non importa cosa. Case, alberi, persone. Tutto viene risucchiato all’indietro. Architetture di pensiero che si susseguono con la stessa velocità e lo stesso ritmo di “Midnight City”, una canzone degli M83 che mi fa da sottofondo. Melodie preconfezionate.
All’interno di un tunnel il finestrino mi restituisce finalmente uno sguardo garbato, ma dura poco. Tutte le mie mattine iniziano con un caffè. A volte troppo zuccherato. Altre volte invece ho solo immaginato che fosse così. Sono un uomo distratto. Metto in fila parole. Poi le dimentico e le faccio scivolare all’indietro. Ma non mi sono mai lasciato davvero nulla alle spalle.
Adesso quell’uomo sbadiglia. Mi osserva e stavolta mi sorride con gli occhi ancora velati dal sonno. Esistono persone che con uno sguardo ti fanno sentire a casa. Sono come stelle. E anche da lontano riescono a rendere migliore il tuo universo. Credo proprio che quest’uomo sia una delle più luminose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: