Immaginazione

Immaginare è un arte complessa e richiede un talento particolare. Ma chi è bravo a immaginare spesso distrugge i suoi castelli in aria con una facilità estrema e una rapidità imbarazzante.

L’immaginazione non ha bisogno di fondamenta. Allora cosa trova una persona in un’altra persona? Cosa ci avvicina e soprattutto che cosa impedisce di allontanarci.

L’idea che ci facciamo degli altri non è altro che una complessa sequenza di immagini e aspettative. Attraverso l’immaginazione si produce un’intimità straordinaria. Una necessità che si rinnova e si intensifica in misura uguale a quelle che sono le capacità di una persona di immaginare.

Le relazioni finiscono quando si esaurisce l’amore, ma l’amore cessa quando si smette di immaginare e ci si limita solo a vedere.

Senza immaginazione il sentimentalismo si esaurisce nella quotidianità, ci si limita al dovere e si ammuffisce nella noia.
Senza immaginazione l’amore non è altro che una seria infinita di sfumature di solitudine.

Se c’è una cosa che mi ha insegnato oggi la vita, è che la manutenzione e la protezione degli affetti sono attività importanti quanto la ricerca della serenità. E che la volontà non è nulla senza immaginazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: