Quello che davvero conta

Stamattina la stazione è fredda come gli sguardi incupiti della gente che incontro.
Per ogni viaggiatore che aspetta il treno giusto ne esiste uno che ha già raggiunto il proprio obiettivo.
Per ogni pagina rimasta nervosamente vuota c’è un foglio ricolmo di pensieri e cose già dette.
Per ogni “si” esiste un “quando”.
Per ogni “se” esiste un “come”.
Per ogni fuga esistono un “dove” e un “perché”.
Non credo di essere l’unico su questa stramaledetta terra che non ha mai pensato di tornare indietro per commettere meno sbagli, per ragionare di più sulle proprie azioni. Io vivo infettato da questo desiderio eppure contino a consumare strade e andare avanti, buttando macerie alle mie spalle e ostruendo la via che porterebbe al ritorno.
Poi però apro l’iPhone e mi fermo un istante a guardare una foto di qualche giorno fa.
I tuoi occhi. Il tuo profilo. La meraviglia di ciò che sei è un anticorpo potentissimo e ad un tratto non ho più voglia di tornare indietro, di non commettere gli stessi errori, perché cambiare anche un solo dettaglio del mio passato potrebbe non consentirmi di incontrare te.
Cosa vuoi che me ne faccia di una esistenza vuota di sbagli e piena del niente che sarei se non ci fossi tu?
Forse è proprio questo che mi aspetto dal futuro. Essere coerente con tutte le scelte della mia vita. Convincermi che il passato è importante, ma che è il domani quello che davvero conta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: