Interlocutore schietto

Negli ultimi tempi mi rendo conto di essere diventato un po’ gretto. Se vedo qualcosa che “non condivido” non riesco a parlare senza essere diretto e spesso questa mia istintività e spontaneità diventa motivo di polemica.
Con la franchezza, seppur dominante in ogni mio articolo, blog o pensiero, non mi sono mai sognato di diventare intollerante o mancare di riguardo per nessuno.
Ad ogni livello di pensiero, le relazioni autentiche si basano sulla ricerca della sincerità, anche quando questa puó sembrare inopportuna, discutibile o dolorosa.
Per questo esiste il confronto costruttivo, che è tutt’altro rispetto alla definizione che ne danno alcune persone.
Intimamente parlando, preferisco avere un interlocutore schietto (e magari spietatamente indelicato) piuttosto che sfoderare un sorriso di plastica e andare avanti alla “volemose bene”.
L’importante rimane avere sempre ben chiaro quel confine che separa la considerazione propositiva, dall’offesa gratuita.

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: