Parole

Stamattina raccolgo, con gli occhi messi a dura prova dal sonno, minuscole tracce di sogni e piccoli frammenti di pensieri rassicuranti..
Pensare.. Pensare.. Pensare..
Distinguere tra persone e cose.. tra ragione e sentimento..
Oggi il fluire delle emozioni rallenta.. i pensieri coagulano in solidi concetti che non si lasciano trasportare più da nessuna parte..
Stringo un bombolone caldo e mi riconcilio con un mondo che non ho mai accettato e so che comunque non riuscirò certo a cambiare..
Ideologia da quattro soldi..
Stamattina uomini e donne mi passano accanto.. mi parlano.. ed io li metabolizzo senza troppa fatica..
Parlare senza comunicare.. si tratta solo di parole.. al di là del loro valore.. del loro significato.. del loro essere simboli di riflessioni ben pensate.. confessioni a mezza voce.. sussurrate.. o addirittura gridate come uno slogan od un insulto gratuito..
Sempre.. comunque.. e solo parole.. Casuali ed invadenti.. o spietate ed impossibili..
Parlare oggi non mi costa molto.. Posso centrifugare concetti assurdi per ore eppure so che con la banalità di certe persone tutto questo non mi basterà..
E non ho voglia di frugare negli scaffali di una memoria che ricorda troppo ed a volte rivela più del dovuto..
La mente è disposta a tutto e pur di non dimenticare.. spesso esagera.. Così le cose da non dire si trasformano in detto.. e contraddetto..
Parole..
Sono dappertutto e tutto è parole…
A quelle che non ti aspetti se ne aggiungono altre che invece non fanno che ripetersi..
Ormai ci ho fatto l’abitudine.. Parole da mercanti… Parole da opportunisti.. Parole che non mi piaciono affatto..

Poi all’improvviso mi accorgo che posso fare anche a meno di tutte queste parole.. sorrido e perdo il filo del discorso..
Sono improvvisamente sordo.. ma so ancora leggere..
Torno ad essere spietatamente muto.. tuttavia riesco a scrivere.
Se tutto mi appare ancora realizzabile è anche merito di questo bisogno che ho di comunicare attraverso la scrittura il mio pensiero errante..
Si tratta semplicemente di ragionare.. ed io lo faccio ogni mattina appassionatamente..
Ma sempre con bombolone caldo e caffellatte senza zucchero a portata di mano..

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: