Non mollare mai..

Sbircio oltre la siepe ed un talentuoso giardiniere stamattina sembra essersi impossessato del mio giardinetto dei ricordi..
Lo vedo annaffiare prima un concetto banale.. poi distinguere in un variegato pensiero il dubbio giusto da tagliare via.. ed alla fine impazzire nel delirante tentativo di estirpare a colpi di macete un petalo di rosa rossa..
Paradossi espressivi di un uomo imperfetto..
Comunicare.. Mutare.. Separare.. Distinguere.. Accorpare.. Comprendere.. Rifiutare.. Dimenticare.. Scrivere..
Si scrivere.. Quello che veramente conta per me è scrivere sempre.. Scrivere ancora..
A volte parto alla ricerca di parole e concetti senza una meta ben precisa da raggiungere.. I pensieri si rincorrono e come cani da slitta mi trascinano al di fuori di ogni tormentosa tempesta di dubbi..
Scrivere per non dimenticare e’ diventata ormai la mia quotidiana specialità..!
Il monitor del mio iphone riflette una sorta di immagine rassicurante.. il profilo sfumato di un me stesso che uno specchio docile non sarebbe mai in grado di catturare..
Vedo pensieri di ogni tipo scorrere luminosi su questo piccolo monitor senza faticare troppo.. Ed io sto qui a dar loro una forma decente..
Mentre un caro amico è ai ferri corti con il suo spietato destino.. un alveare di pensieri anonimi mi tiene compagnia ancora per qualche ora prima di partire di nuovo per St.Vincent..
Spero che alla fine questa giornata non vada comunque a farsi fottere per colpa di scelte sbagliate e del mio singolare modo di reagire davanti agli scherzi imprevedibili della quotidianità..
Non sopporto gli imprevisti..
Detto in parole povere.. Gli errori sono a portata di mano.. ma anche a portata di sguardo.. Quindi serve concentrazione..
Serve un ragionamento balistico.. una via di fuga.. un piano mentale perfetto per evitare che sia l’imponderabile a dettare sempre le regole del gioco..
E’ una sfida contro gli altri.. ma soprattutto contro un me stesso che comincio a conoscere.. e riconoscere.. con accurata precisione ogni giorno di più..
In questo mare, fatto di parole e speranze, c’è una bottiglia che galleggia in balia dei pensieri e nella bottiglia un messaggio per chiunque voglia intenderlo.. ma soprattutto per te Max..
C’è scritto: “Non mollare mai..”

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: