Quel piacere

Sto rivalutando l’importanza del piacere come elemento dominante in ogni scelta da fare. Non intendo il piacere alle persone, ma il piacere percepito. Il senso dei colori e dei sapori. La meraviglia dei suoni. La devastante accuratezza delle emozioni. Il senso delle parole. Le percezioni. Quella minima reazione, o osservazione a un dettaglio, che sarebbe in grado di strappare una sensazione forte. Le conseguenze della sensualità. Gli stimoli dell’intelligenza. I misteri dell’affetto e dell’amicizia più profondi. Tutti piaceri che interessano i sensi e che alla fine coinvolgono anche la mente e l’anima. Qualcuno dice che la felicità sta nel trovare il piacere nelle cose che facciamo. Io invece credo che risieda nel fare le cose che ci danno piacere e nella possibilità che abbiamo, quando questo non accade, di fare altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: