Un giorno

Ho aggiunto all’acqua tonica succo di limone e mezza foglia di basilico. Poi ho aumentato il ritmo del battito del mio cuore e alzato il volume di una canzone dei Negramaro.

Ho preso una vecchia mappa sgualcita, due tacche di cellulare e una confezione di biscotti senza olio di palma. Ho lasciato cadere tutto sul sedile di una Camaro argento vivo.

La solitudine è un passeggero prezioso quando non hai idea del “dove ti porterà la strada”. Ma in fondo che importa. Sempre meglio che rimanere e spassarsela dondolando con un destino traditore e muto.

Il tempo intanto raccoglie i cocci migliori. Li riunisce come i pezzi di un puzzle infinito. Li rincolla con l’oro. Mentre io gioco a superare i miei limiti. Accelerare. Frenare. Eccedere. Eppure so che non ci sono multe in arrivo.

Un giorno di questo incubo farò un’esperienza. Del caldo di questa notte un ricordo. Dell’ansia di questi assestamenti un racconto. E di tutto questo buio farò un alba curiosa che mi indicherà il percorso.

5 Risposte to “Un giorno”

  1. unallegropessimista Says:

    Intanto ti porta a scrivere in maniera fantastica.
    Buonanotte

    Piace a 1 persona

  2. Pensieri effimeri Says:

    Leggere un bel post, all’alba quando il sole sta per nascere e una leggera brezza invade la stanza è il modo migliore per iniziare la giornata!!
    Complimenti!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: